Archive

All posts by category
by 10/01/2013 0 comments

Taddy PorterEbbene sì, anche la Compagnia delle Birre si lancia nella degustazione delle birre presenti sul mercato sperando di non dire troppe castronerie 🙂
Volendo studiare un pochino lo stile porter in preparazione della seconda edizione del concorso Brassare Romano, sono andato in un beershop vicino casa e ho chiesto una Porter. La scelta era fra la Fuller’s London Porter, la St.Peter’s Old-Style Porter e la Taddy appunto. Devo dire che mi sono fatto anche guidare dall’etichetta e ho scelto la Taddy. Parlo dell’etichetta perchè al contrario delle altre due ha un aspetto così vintage che per uno stile storico e datato mi è sembrata azzeccata.

Vi dico subito che è diventata immediatamente una delle mie birre preferite e ho scoperto in seguito, girando su internet, che un certo signor Jackson l’aveva definita come una delle prime 5 birre al mondo. E non posso che dargli ragione.
La Taddy Porter è una birra molto equilibrata, morbida, con note di caffè e cioccolato che emergono sul finale e con una persistenza media. L’olfatto non è troppo interessate con qualche timida nota di orzo tostato, d’altronde in questo stile dovrebbe prevalere l’utilizzo di luppoli da amaro e meno da aroma. La schiuma è compatta e cremosa, con una grana fine ed un color cappuccino che già invoglia al primo sosrso.
In bocca è leggeremente astringente con un corpo non eccessivo ed una carbonazione tipica degli stili inglesi.
Nel complesso, e comunque a mio avviso, una birra da avere sempre in cantina a disposizione 🙂

Questa è la scheda di degustazione creata da Barone Birra e che ho compilato ieri sera.
DegustazioneTaddy Porter

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

Your data will be safe!Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person.