Archive

All posts by category
Saison Chinoise

Saison Chinoise

by 23/10/2014 0 comments

saisonChinoiseComplici 15 giorni di decorso post-operatorio la mia attività brassicola ha visto un’impennata paurosa per i miei standard, due cotte nella stessa settimana.
Mentre la seconda era una ricetta preparata qualche tempo fa che però non avevo ancora testato, la prima delle due è stata frutto della noia e fatta con qualche rimanenza che avevo. Grist molto semplice quindi, un mix di Pils tedesco e Pale inglese (non Maris Otter), malto di frumento e zucchero di canna grezzo.
Come si può intuire dal titolo si tratta di una Saison, un po’ sui generis a dirla tutta, proprio perchè fatta con qualche rimanenza anche per quel che riguarda la scelta dei luppoli ed il livello di amaro, potremmo chiamarla una Hoppy Saison.
Non avendo disponibile un lievito liquido Saison, usato qualche settimana prima per far fermentare una parte di Session Ipa, ho utilizzato un secco Belle Saison, lievito dall’attenuazione veloce e mostruosa ma che, come è noto, caratterizza molto poco. Per caratterizzare maggiormente allora è giunta in soccorso la Cina, con il suo pepe di Sichuan, e gli alberi del mio giardino con del limone e del pompelmo giallo.
A fine bollitura ho chiesto l’aiuto anche ad un paio di luppoli americani come Chinook e Simcoe.

Volendo procedere con una certa rapidità mi sono affidato ad un monostep a 65°C  BIAB ed al fornello tripla corona della mia cucina, scelta non troppo felice, che non mi ha garantito una bollitura vigorosa con una buona evaporazione.

Di seguito la ricetta

MALTI

TIPO MALTO  %
Malto Pils (ho dovuto fare un mix col Pale) 79
Frumento maltato 10.5
Zucchero di canna Demerara 10.5

 

LUPPOLI/AGGIUNTE IBU gr Min
Northern Brewer 24 60
Styrian Goldings 8.5 30
Pepe di Sichuan  20 5
Zeste di limone  15 5
Zeste di pompelmo giallo  15 5
Chinook  5.7 1
Simcoe  4.4 1

L’amaro è stato calcolato con la formula Rager, ma gli ibu non mi convincono poi molto, 10 IBU per 1 solo minuti mi sembra una follia.

Come accennato in precedenza l’OG è stata più bassa del previsto a causa di una bassa evaporazione in fase di bollitura. La lettura del preboil era solo un punto più basso rispetto a quanto previsto da Beersmith ma non mi andava di prendere il fornello da campo (che ormai è montato su uno stand 3-tier)

Fermentazione abbastanza rapida, condotta a 24°C,  come da copione ed attenuazione apparente del 93%, questa volta non ho effettuato travasi intermedi. Per non avere problemi in rifermentazione ho poi lasciato riposare ancora una settimana per essere certo che la fermentazione fosse terminata del tutto, ho avuto una sola esperienza non perfetta con il belle saison. Un rapido abbattimento per un paio di giorni e poi via in bottiglia.  Priming con zuccher bianco e obiettivo di 2.1Vol sperando di non avere una carbonazione eccessiva.

Ora non mi resta che attendere un mesetto per il primo assaggio.

Cheeeers!

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

Your data will be safe!Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person.